Home

Chi Siamo

Cosa Facciamo

Ricerca

Progetti

Formazione

News

Aiutare l'Anucss

Links

Dove siamo

NEWS>>Archivio News 2004

SEMINARIO:

"PET THERAPY:

APPLICAZIONE E AMBITI D'INTERVENTO"

 Roma 

 19 Giugno 2004

Giornata introduttiva:

"CONOSCIAMO LA PET THERAPY"

Roma 

 20 Novembre 2004

A partire dal 10 maggio 2004 e fino al 10 luglio 2004, per due mesi, Poste Italiane allestirà 2000 uffici postali, dislocati su tutto il territorio nazionale, per sensibilizzare sulla condizione degli anziani e stimolare la raccolta fondi a favore del progetto "Campionato Aic della solidarietà".

 

“Campionato AIC della Solidarietà”

 Marco Delvecchio, in rappresentanza della squadra della Roma, si reca nella sede operativa dell’Associazione A.N.U.C.S.S., presso l’Istituto Romano di San Michele.

CONVEGNO: "COMPRENDIAMO LA PET THERAPY"

 

Padova - 1° Maggio 2004

  

   Parte il progetto:        “Un cane per tornare a sorridere”

 

Prevede l’utilizzo del cane negli interventi di riabilitazione psichica e motoria delle persone in condizione post comatosa.

  “La Terapia Assistita con Animali entra nel reparto pediatrico dell’Ospedale Grassi di Ostia”

 

I cani forniscono una distrazione per i piccoli pazienti facendogli accettare con più facilità il dolore e tutti gli stati emotivi causati dall’ansia, dall’iperattività o dalla pressione sanguigna alta.

 

La redazione di "Associazioni no profit", la Comunità dedicata al Terzo Settore, ha deciso di segnalare il sito Internet dell'A.N.U.C.S.S. per il particolare valore sociale del tema affrontato, per la qualità delle informazioni trasmesse e per il buon utilizzo delle potenzialità comunicative della Rete.

     

Parte il progetto:  “Un cane per tornare a sorridere”

IL CONSIGLIERE DELEGATO PER I PROBLEMI DELL’HANDICAP  

COMUNICATO STAMPA DEL 16/09/02

Il progetto, finanziato dal Comune di Roma ed organizzato in collaborazione con le associazioni “A.R.co. 92” e “ANUCSS”, prevede l’utilizzo del cane negli interventi di riabilitazione psichica e motoria delle persone in condizione post comatosa. Martedì 17 settembre, presso la struttura riabilitativa “Casa Dago” (Via Casale De Merode, 6 - 00147 Roma) gestita dall’associazione onluss “A.R.co 92”, parte il progetto pilota “Un cane per tornare a sorridere”.    Il progetto, della durata di quattro mesi, si basa sull’interazione congeniale a livello educativo che esiste tra il cane e l’uomo ed interessa gruppi di 10-15 unità di persone, in età compresa tra gli otto ed i quaranta anni, in condizione postcomatosa.    La struttura “Casa Dago” che ospita questo progetto é stata inaugurata nel 1999 dall’onluss “A.R.co 92” e dalla Fondazione Santa Lucia ed é una struttura demedicalizzata che accoglie il paziente post comatoso assieme ad un suo congiunto nel momento della dismissione ospedaliera.            Ideatrice  del progetto è, invece, l’onlus  “A.N.U.C.S.S.” (Associazione Nazionale Utilizzo del Cane per Scopi Sociali) che programma attività e terapie assistite con il cane attraverso interventi di riabilitazione psichica e motoria.   Il progetto é interamente finanziato dal Dipartimento V° -Servizio Handicap- del Comune di Roma ed é voluto da Ileana Argentin, Consigliere Delegato per i problemi dell’Handicap: “Partendo dalla consapevolezza che gli animali sono esseri esenti da pregiudizi e valido aiuto per il reinserimento di una persona: "sono convinta degli ottimi risultati cui porterà questo progetto per il quale mi sono battuta fin dalla nascita”.   

“La Terapia Assistita con Animali entra 

nel reparto pediatrico dell’Ospedale Grassi di Ostia”

OSPEDALE  G. B. GRASSI - Unità Operativa di Pediatria e di Neonatologia

COMUNICATO STAMPA DEL 28/11/02

Il prof Giuseppe Titti, direttore dell’Unità Operativa di Pediatria e lo Staff dell’A.N.U.C.S.S. (Associazione Nazionale Utilizzo del Cane per Scopi Sociali - onlus) hanno presentato presso l’Ospedale Grassi il progetto di Terapia Assistita con gli Animali avviato nel reparto pediatrico dell’Ospedale e finanziato dalla Regione Lazio (Ass.to Politiche Famiglia, Infanzia e Serv. Sociali).Questi gli obiettivi:

migliorare la risposta allo stress da ricovero per patologie  “acute” nel caso di pazienti pediatrici;

·      accettazione dell’ospedalizzazione;

·      riduzione della degenza come evento traumatico;

·      aumento della compliance verso i trattamenti terapeutici e diagnostici;

·      controllo e riduzione dello “stress” e dell”ansia” dovuti:

-      alla degenza;

-      al distacco dall’habitat usuale

-      ai traumi psicologici per modalità terapeutiche invasive (iniezioni, indagini invasive, gessature, ecc.)

I pazienti coinvolti in questo progetto sono bambini dell’età compresa fra i 3 e i 10 anni, che necessitano di un ricovero che va in media dai 3 ai 5 giorni. Gli Operatori dell’ANUCSS, accompagnati dai loro Cani Blondy e Dummy (un Golden Retriever e un Labrador), che hanno già maturato molta esperienza in questo tipo di programmi, offrono ai bambini ricoverati all’interno del reparto pediatrico  momenti di gioia e divertimento utili a ridurre lo stress causato dall’ospedalizzazione.

I cani accompagnano i bambini nell'esperienza di ricovero, offrendogli un attaccamento sicuro ed aiutandoli ad accettareil dolore e tutti gli stati emotivi legati alla situazione di malattia ed ospedalizzazione. Gli animali inoltre possono migliorare l’interazione sociale con le famiglie, rappresentando un elemento su cui focalizzare l’attenzione e dando di conseguenza argomenti di conversazione gioiosi che allontanano per la durata della terapia i pensieri bui legati alla malattia.La presenza dei cani aiuta i bambini a superare il distacco dall’ambiente familiare, offrendo ai giorni di ricovero un aspetto piacevole. Tutti i risultati degli interventi della durata di 15-30 minuti ognuno, vengono registrati per identificare la risposta del bambino allo stress, rilevando parametri specifici, quali: la frequenza del battito cardiaco, la pressione arteriosa, il livello di socializzazione del bambino con il reparto e le emozioni vissute durante in ricovero.

 

Il calciatore della Roma Marco Delvecchio incontra gli anziani dell’Associazione A.N.U.C.S.S. di Roma, per il progetto “Campionato AIC della Solidarietà”, 

che coinvolge tutte le squadre di serie A.  

COMUNICATO STAMPA DEL 11/02/04

 

11 febbraio 2004. Marco Delvecchio, in rappresentanza della squadra della Roma, si reca nella sede operativa dell’Associazione A.N.U.C.S.S., presso l’Istituto Romano di San Michele. Questa visita rappresenta, per il calciatore, l’opportunità di entrare in contatto con la realtà di questa organizzazione non-profit, che propone programmi di attività e terapie assistite con il cane (Pet Therapy), con l’obiettivo di migliorare la qualità di vita degli anziani e dei disabili: per l’occasione, Delvecchio affiancherà i volontari dell’Associazione nello svolgimento delle attività di riabilitazione motoria e di supporto psicologico agli anziani con i cani dell’A.N.U.C.S.S. Questa operazione rientra nell’ambito delle iniziative previste dal “Campionato AIC della Solidarietà”, progetto sociale voluto dai calciatori di serie A e organizzato da Associazione Italiana Calciatori con il patrocinio di Lega Calcio, del Comune di Roma e del Segretariato Sociale RAI.  

I progetti che verranno finanziati.   

Il progetto presentato dall’Associazione A.N.U.C.S.S., vincitrice, insieme alla Fondazione Alberto Sordi, del bando di concorso promosso dal progetto a Roma, prevede, per un finanziamento di 50.000 Euro, la realizzazione di un programma di assistenza e Pet Therapy specifico per gli anziani nelle Case di Riposo. 

La compagnia di un animale può avere infatti effetti favorevoli al benessere degli stessi, neutralizzando l’impatto negativo che ha la perdita di supporto sociale sulla condizione psico-fisica della persona. In particolare, a seconda della patologia, l’intervento può migliorare l’abilità motoria, le condizioni di equilibrio, la laterizzazione emisferica, la percezione del corpo nello spazio. L’organizzazione non-profit ha presentato anche un progetto che prevede l’acquisto di un furgone attrezzato appositamente per il trasporto degli operatori e dei loro cani.  

 La raccolta fondi: il Cd “Un occhio di riguardo” e la partecipazione a “Trenta Ore per la Vita”   

Nelle singole città, i calciatori di tutte le squadre di serie A svilupperanno autonomamente una serie di attività con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e di raccogliere fondi a favore del progetto vincitore. A livello nazionale, le iniziative realizzate nell’ambito del progetto sono l’incisione di un Cd contenente brani cantati dai calciatori di tutte le squadre di serie A, e la partecipazione al programma televisivo “Trenta Ore per la Vita”. Il Cd, prodotto e commercializzato da Sony Music Italia a partire dal 13 febbraio 2004, contiene grandi successi di musica italiana, per la prima volta interpretati esclusivamente da calciatori: i giocatori di Roma e Lazio, che hanno deciso di cantare insieme, hanno interpretato il brano “La canzone del sole” di Lucio Battisti. Gli altri brani proposti nel Cd sono i seguenti: Roma-Lazio “La canzone del sole”; Ancona “L’amico è”; Brescia “Io vagabondo”; Chievo Verona “Generale”; Empoli “Il gatto e la volpe”; Inter “Balliamo sul mondo”; Juventus “Il mio canto libero”; Lecce “Come mai”; Milan “Ciao mamma”; Modena “Diamante”; Parma “Una splendida giornata”; Perugia “Una terra promessa”; Reggina “I migliori anni della nostra vita”; Sampdoria “Quattro amici al bar”; Siena “L’anno che verrà”; Udinese “Volare”. Il "Campionato AIC della Solidarietà" è stato inoltre prescelto come uno dei progetti sociali che beneficeranno della raccolta fondi promossa dal programma “Trenta Ore per la Vita”- Raidue, condotto da Lorella Cuccarini e quest’anno principalmente dedicato agli anziani. I servizi relativi al progetto andranno in onda  durante il programma in prima serata (il 9 e il 16 febbraio, su RaiDue) e/o all'interno della trasmissione pomeridiana "La vita in diretta", su RaiUno, dal 10 al 16 febbraio.

 “Campionato AIC della Solidarietà”: il progetto sociale. 

 Il “Campionato AIC della Solidarietà” è un progetto voluto dai giocatori delle squadre di serie A e coordinato da Giulia Mancini, ideatrice del progetto “Un Sogno per il Gaslini” per l’ospedale Gaslini di Genova con i calciatori della Juventus, ora responsabile della neocostituita Area Atleti e Progetti Sociali di AIC - Associazione Italiana Calciatori -. Con il patrocinio di Lega Calcio e del Segretariato Sociale RAI, l’iniziativa si pone l’obiettivo di sensibilizzare e informare sulla condizione degli anziani in Italia, oltre a svolgere attività di raccolta fondi grazie al contributo e all’impegno di tutti i calciatori. Nel primo anno, il “Campionato AIC della solidarietà” intende finanziare 18 strutture o servizi per anziani nelle 16 città delle squadre di serie A, al fine di implementare al loro interno interventi di assistenza medica, sociale, psicologica e attività ricreative. L’Italia è, infatti, il paese che presenta l’indice di vecchiaia più elevato al mondo e la popolazione più anziana dell’Unione Europea, e necessita quindi una sensibilizzazione pubblica e un supporto rispetto alla situazione della terza età. Il messaggio veicolato dal progetto è “Da noi calciatori un occhio di riguardo”.  

 L’Associazione A.N.U.C.S.S.: alcune informazioni.  

L’Associazione A.N.U.C.S.S. – Associazione Nazionale Utilizzo del Cane per Scopi Sociali -, nata nel 1998, si pone l’obiettivo di proporre programmi di Attività e Terapie assistite con il cane, nel campo della riabilitazione psichica e motoria per disabili, anziani e dove ci sia la necessità di migliorare la qualità della vita. Le A.A.A. (Attività Assistite  da Animali) prevedono interventi di tipo ricreativo con l’obiettivo di offrire agli utenti stimoli positivi, creando momenti di svago e socializzazione. Le T.A.A. (Terapie Assistite da Animali) diventano parte integrante - nonché motivante – del percorso di recupero del paziente. Le terapie vengono tutte seguite da un terapeuta professionista con esperienza specifica nel campo e da un cane addestrato dall’associazione.   Nel corso del progetto l’Associazione “Campionato AIC della Solidarietà” Onlus ha operato con il supporto di Partner quali: Tim, RTL (radio ufficiale), Agenzia LaPresse, Videolook,J. Walter Thompson Italia, eBay, e Contrasto. 

SEMINARIO - "PET THERAPY: APPLICAZIONE E AMBITI D'INTERVENTO"

PROGRAMMA Sabato 19 gIugno 2004

08,30

registrazione partecipanti

09.00

saluti delle autorità

09,30

Presentazione attività Agenzia Ecologica

10,00

Valore educativo e sociale dei progetti di zooantropologia didattica.

Presentazione di un progetto.(Dott.ssa A.Caraceni)

10,00

Il cane come elemento motivante in prospettiva terapeutica:

Esperienze svolte nell’ambito dell’handicap AN.U.C.S.S

(Dott.ssa B.Silvioli, Dott.ssa F.Allegrucci)

11,30

 coffee break

11,45

Trauma d’ospedale:l’efficacia della Terapia Assistita con Animali

(Prof.G.Titti)

12,45

ll ruolo dell’operatore Pet Partner nei programmi AAA e AAT”  

(Dott.S.La Fata, C. De Cato)

13.30 

pausa pranzo

14.00

Dimostrazioni pratiche con cani A.N.U.C.S.S”

15.00

Monitoraggio dello stato psicofisico del cane impegnato in sedute di AAT  

(Dott.ssa E.Natoli,Miriam Ferrara)

15,45 

Applicazione delle attività Assistite con gli animali su pazienti con esiti di

coma prolungato - (Dott.U.Bivona ,Dott.ssa F.Bruni)

16,30 

Comunicazioni dei partecipanti

18.00

Compilazione questionari di valutazione

LA QUOTA COMPRENDE IL KIT CONGRESSUALE, IL COFFEE BREAK.

IN CASO Dl MANCATA PARTECIPAZIONE LA QUOTA NON VERRA’ RESTITUITA.

ISCRIZIONI

PER TUflI GLI OPERATORI

-EURO 60,00 IVA INCLUSA 

COLAZIONE DI LAVORO

-EURO 20,00 IVA INCLUSA

Quota da versare sui:

 C/c postale n.47864947 - intestato ad Abstract Events sri

 Oppure sul -  C/c bancario n.43505 Banca Popolare di Lodi filiale di Treviso

ABI 05164 CAB 12000 - intestato ad Abstract Events sri

 Causale: Seminario del 19 giugno Pet Therapy

 

INVIARE COPIA DEL VERSAMENTO UNITAMENTE ALLA SCHEDA DI

PARTECIPAZIONE AL FAX  06-30363452

ECM

Il seminario è stato inserito nel programma Nazionale di Educazione Continua in Medicina. 

L’Evento è ancora in corso di accreditamento e quindi è possibile la non validazione ai fini E.C.M (vedi circolare segreteria formazione continua Ministero della Salute del 20 novembre 2003)

PER ULTERIORI INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA

ORGANIZZATIVA

DAL LUN. AL VEN. H.9.00-13.00

Cell. 329-4879877 – TEL/FAX O6-30363452

 Coloro che desiderano presentare una comunicazione sulle tematiche del seminario,lo potranno fare sottoforma di comunicazione orale. Il materiale presentato su cd-rom (word,power point per window) deve petvenire alla Segreteria Organizzativa entro e non oltre il 20 maggio 2004 a:

ABSTRACT EVENTS SRL - via Po, 12/a 00061 Anguillara Sabazia (RM)

Come arrivare:

In macchina dal G. R.A. prendere la Cristoforo Colombo corsia laterale, segulre Ie indicazioni di Palazzo Leonardo.

Al km.24 girare a dx ci si Immette in Via Canale della Lingua.

Dalla Stazione Termini tramite metro B, ultima fermata Magilana , treno per Ostia Lido fermata C. Colombo.

 

Sarà messa a disposizione una navetta che porterà a richiesta dei partecipanti direttamente presso la sede del seminario (Ia richiesta va fatta all’atto della prenotazione)

Giornata introduttiva: "CONOSCIAMO LA PET THERAPY": Attività, Terapie ed Educazioine Assistita con gli animali

NEWS LETTER n°30 del 05/11/04

PERCORSO FORMATIVO IN PET THERAPY:

-- ISCRIZIONI ENTRO IL 10 GENNAIO 2005 --

 

DESTINATARI

Il Corso è rivolto a Psicologi, Medici, Educatori, Fisioterapisti, Operatori socio-sanitari, Operatori cinofili ed a tutti coloro i quali intendono progettare e condurre programmi di Attività, Terapie e di Educazione assistita con gli animali con l’ausilio del Cane.

 

Il Percorso Formativo in Pet Therapy è costituito da 4 moduli formativi aventi argomenti tematici specifici:

 

05-06 Febbraio 2005 - I° MODULO - corso base

Aspetti teorici, legislativi e metodologici delle Attività, Terapie ed Educazione Assistita con gli Animali”

      §          La Pet Therapy: dalle origini ad oggi

§          Aspetti teorici e metodologici delle EAA, AAA, TAA

§          Animali impiegati in Pet Therapy

§          I  cani di utilità sociale 

§          Teorie psicologiche di riferimento: teoria dell’attaccamento e teorie dell’apprendimento

§          Fattori terapeutici ed educativi nella relazione uomo-animale

§          Legislazione italiana e Pet Therapy: linee guida, aspetti cinofili ed educativi

  

 19-20 Marzo 2005 - II° MODULO - corso base 

“Ambiti di intervento e caratterisitche dell’utenza nelle Attività, Terapie ed Educazione Assistita con gli Animali”

     §        Perché il cane?: il rapporto uomo-animale

§          Cenni di etologia:: il branco, la comunicazione e i segnali di stress

§          Caratteristiche fisiche e comportamentali del cane co-terapeuta

§          Utenza: descrizione delle diverse tipologie e specificità degli obiettivi 

§          La relazione con l’utente: empatia, accettazione e autenticità

§          La comunicazione efficace: caratteristiche e metodologie d’utilizzo

§          L’Operatore Cinofilo come mediatore nella relazione animale-utente

§          Caratteristiche delle strutture in cui si effettuano interventi di EAA, AAA, TAA

  

23-24 Aprile 2005 - III° MODULO - corso base 

“Progettazione e applicazione dei protocolli di intervento nelle Attività, Terapie ed Educazione Assistita con gli Animali” 

§          Cos’è un protocollo d’intervento

§          Primo colloquio e raccolta dell’anamnesi

§          Analisi della domanda e definizione degli obiettivi

§          Costruzione e applicazione di un protocollo d’intervento in EAA, AAA, TAA

§          Scelta del cane in base agli obiettivi prefissati

§          Selezione e specificità delle figure professionali coinvolte negli interventi di EAA, AAA, TAA

§          Monitoraggio e verifica degli interventi.

 

28-29 Maggio - IV° MODULO - corso avanzato 

·         Formazione specifica settore scientifico

-     Strumenti e metodi in EAA, AAA, TAA

-     Costruzione, stesura e presentazione di un “progetto tipo”

-     Monitoraggio degli interventi: i supporti e la metodologia

-     La ricerca in Pet Therapy: osservazione e criteri di valutazione

-     Il counselling con le famiglie e le strutture referenti  

·         Formazione specifica operatori cinofili

-     Allevamento, selezione e preparazione del cane da terapia

-     Controlli e cure del cane

-     Gestione del cane nei diversi interventi

-     Preparazione dell’Operatore cinofilo all’intervento nelle strutture

-     Tutela del benessere del cane

 

Come si lavora in èquipe

§     Specificità e ruoli delle figure professionali coinvolte

§     Lavorare in una èquipe multidisciplinare integrata

§     La supervisione: obiettivi e finalità

 

18 Giugno - I° TIROCINIO

 

01 Ottobre - II° TIROCINIO

 

26 Novembre- VERIFICA TECNICO-ATTITUDINALE 

 
(Ulteriori dettagli e la scheda di iscrizione sono anche visionabili sul sito www.anucss.org)
Tel./Fax/SMS 06.56352718

 

18 Giugno - I° TIROCINIO

 

01 Ottobre - II° TIROCINIO

 

26 Novembre- VERIFICA TECNICO-ATTITUDINALE 

 
(Ulteriori dettagli e la scheda di iscrizione sono anche visionabili sul sito www.anucss.org)
Tel./Fax/SMS 06.56352718

NEWS LETTER n°29 bis del 08/09/04

 
VARIAZIONE DATA DELL'EVENTO:

Giornata introduttiva al Percorso Formativo: "CONOSCIAMO LA PET THERAPY": Attività, Terapie ed Educazioine Assistita con gli animali. 

Sabato 20 Novembre 2004
Presso Corpo Forestale dello Stato
Agenzia Ecologica - via Canale della Lingua,74
Roma - (loc. Casalpalocco)

NEWS LETTER n°29 del 09/07/04

SEGNALAZIONE EVENTO:

Giornata introduttiva al Percorso Formativo: "CONOSCIAMO LA PET THERAPY": Attività, Terapie ed Educazioine Assistita con gli animali.

 

Sabato 06 Novembre 2004
Presso Corpo Forestale dello Stato
Agenzia Ecologica - via Canale della Lingua,74
Roma - (loc. Casalpalocco)
 
La giornata è rivolta a Psicologi, Medici, Educatori, Fisioterapisti, Operatori Socio-sanitari ed Operatori Cinofili, per l'acquisizione delle informazioni basilari inerenti la Pet Therapy ed è propedeutica all'inserimento nel successivo percorso formativo. Le date ed i contenuti del Corso saranno resi noti durante la giornata introduttiva.
 
Informazioni:
 
(Ulteriori dettagli e la scheda di partecipazione sono anche visionabili sul sito www.anucss.org)
Tel./Fax/SMS 06.56352718

NEWS LETTER n°28 del 05/05/04

SEGNALAZIONE SEMINARIO:
 
ANUCSS e CFS presentano

"PET THERAPY: APPLICAZIONE E AMBITI D'INTERVENTO"

Roma - Sabato 19 Giugno 2004
 
Presso Corpo Forestale dello Stato
Agenzia Ecologica - via Canale della Lingua,74
(loc. Casalpalocco)

PROGRAMMA:
8,30 registrazione partecipanti
9,00 saluti dell autorità
9,30 presentazione attività Agenzia Ecologica CFS
10,00 valore educativo e sociale dei progetti di zooantropologia didattica
10,45 il cane come elemento motivante in prospettiva terapeutica - Handicap
11,30 coffee break
11,45 trauma d'0spedale: l'efficacia della TAA
12,45 il ruolo dell'operatore pet-partner ni programmi di AAA/TAA
13,30 pausa pranzo
14,00 dimostrazioni pratiche 
15,00 monitoraggio dello stato psicofisico del cane impiegato in sedute di TAA
15,45 applicazione delle AAA su pazienti con esiti di coma prolungato
16,30 comunicazioni dei partecipanti
18,00 compilazione questionari di valutazione
Richiesta Validazione ECM
Informazioni:
Abstract Events srl
Tel. 06.30363452

NEWS LETTER n°27 del 27/04/04

SEGNALAZIONE CONVEGNO:

 

"Fondazione Livia Benini"

"WORKSHOP su incontri con animali in Ospedale"

 

 Firenze - 27 Maggio 2004

Al Settelle - Fondazione Livia Benini - Firenze

 

Informazioni:

Tel. 055.577950

NEWS LETTER n°26 del 18/04/04

SEGNALAZIONE CONVEGNO:

Presso la Mostra Convegno "CIVITAS"

"COMPRENDIAMO LA PET THERAPY"
 Padova - 1 Maggio 2004
 
PROGRAMMA:
orario
Argomento
Relatori
ore  9,15
Registrazione
ore  9,30
Apertura lavori e saluti
Cos'è la Pet Therapy
G.R.C.I.
A.N.U.C.S.S. - Roma
ore 10,00
Presentazione di un progetto di Terapia Assistita in ambito handycap
Cave Canem - Padova
ore 10,30
Presentazione di un progetto di Terapia Assistita in ambito ospedaliero -
Reparto Pediatrico
A.N.U.C.S.S. - Roma
ore 11,00
Attitudini dei cani che operano in Pet Therapy
A.N.U.C.S.S. - Roma
ore 11,30
- Dimostrazione di Golden a lavoro in P.T.
- Presentazione di un progetto di Terapia Assistita in 
  ambito Scolastico (Materne e Elementari)
- Interventi del pubblico
AIPeT - Bologna

Cave Canem - Padova

 
 
 
L'ingresso al seminario e alla  manifestazione è gratuito
 
Informazioni:
348-2268344 - 049-8840368

NEWS LETTER n°25 del 28/02/04

SEGNALAZIONE CONVEGNO:
 Seminario condotto da GUDRUN FELTMANN
"L'arte di comunicare con il Cane"
 27-28 Marzo 2004 - Loc. Casteggio (PV)
 Informazioni - THINKDOG:
Tel/Fax 035-4373103 - info@thinkdog.it

NEWS LETTER n°24 del 13/02/04

COMUNICATO STAMPA:

 

Il calciatore della Roma Marco Delvecchio 

incontra gli anziani dell’Associazione A.N.U.C.S.S. di Roma,

per il progetto “Campionato AIC della Solidarietà”,

che coinvolge tutte le squadre di serie A.

11 febbraio 2004. 

Marco Delvecchio, in rappresentanza della squadra della Roma, si reca nella sede operativa dell’Associazione A.N.U.C.S.S., presso l’Istituto Romano di San Michele. Questa visita rappresenta, per il calciatore, l’opportunità di entrare in contatto con la realtà di questa organizzazione non-profit, che propone programmi di attività e terapie assistite con il cane (Pet Therapy), con l’obiettivo di migliorare la qualità di vita degli anziani e dei disabili: per l’occasione, Delvecchio affiancherà i volontari dell’Associazione nello svolgimento delle attività di riabilitazione motoria e di supporto psicologico agli anziani con i cani dell’A.N.U.C.S.S. 

I progetti che verranno finanziati.

Il progetto presentato dall’Associazione A.N.U.C.S.S., vincitrice, insieme alla Fondazione Alberto Sordi, del bando di concorso promosso dal progetto a Roma, prevede, per un finanziamento di 50.000 Euro, la realizzazione di un programma di assistenza e Pet Therapy specifico per gli anziani nelle Case di Riposo. La compagnia di un animale può avere infatti effetti favorevoli al benessere degli stessi, neutralizzando l’impatto negativo che ha la perdita di supporto sociale sulla condizione psico-fisica della persona. In particolare, a seconda della patologia, l’intervento può migliorare l’abilità motoria, le condizioni di equilibrio, la laterizzazione emisferica, la percezione del corpo nello spazio.L’organizzazione non-profit ha presentato anche un progetto che prevede l’acquisto di un furgone attrezzato appositamente per il trasporto degli operatori e dei loro cani.

La raccolta fondi: il Cd “Un occhio di riguardo” e la partecipazione a “Trenta Ore per la Vita”

Nelle singole città, i calciatori di tutte le squadre di serie A svilupperanno autonomamente una serie di attività con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e di raccogliere fondi a favore del progetto vincitore. A livello nazionale, le iniziative realizzate nell’ambito del progetto sono l’incisione di un Cd contenente brani cantati dai calciatori di tutte le squadre di serie A, e la partecipazione al programma televisivo “Trenta Ore per la Vita”.

Il Cd, prodotto e commercializzato da Sony Music Italia a partire dal 13 febbraio 2004, contiene grandi successi di musica italiana, per la prima volta interpretati esclusivamente da calciatori: i giocatori di Roma e Lazio, che hanno deciso di cantare insieme, hanno interpretato il brano “La canzone del sole” di Lucio Battisti.

Gli altri brani proposti nel Cd sono i seguenti: Roma-Lazio “La canzone del sole”; Ancona “L’amico è”; Brescia “Io vagabondo”; Chievo Verona “Generale”; Empoli “Il gatto e la volpe”; Inter “Balliamo sul mondo”; Juventus “Il mio canto libero”; Lecce “Come mai”; Milan “Ciao mamma”; Modena “Diamante”; Parma “Una splendida giornata”; Perugia “Una terra promessa”; Reggina “I migliori anni della nostra vita”; Sampdoria “Quattro amici al bar”; Siena “L’anno che verrà”; Udinese “Volare”.

Il "Campionato AIC della Solidarietà" è stato inoltre prescelto come uno dei progetti sociali che beneficeranno della raccolta fondi promossa dal programma “Trenta Ore per la Vita”- Raidue, condotto da Lorella Cuccarini e quest’anno principalmente dedicato agli anziani. I servizi relativi al progetto andranno in onda  durante il programma in prima serata (il 9 e il 16 febbraio, su RaiDue) e/o all'interno della trasmissione pomeridiana "La vita in diretta", su RaiUno, dal 10 al 16 febbraio.

 “Campionato AIC della Solidarietà”: il progetto sociale. 

Il “Campionato AIC della Solidarietà” è un progetto voluto dai giocatori delle squadre di serie A e coordinato da Giulia Mancini, ideatrice del progetto “Un Sogno per il Gaslini” per l’ospedale Gaslini di Genova con i calciatori della Juventus, ora responsabile della neocostituita Area Atleti e Progetti Sociali di AIC - Associazione Italiana Calciatori -. Con il patrocinio di Lega Calcio e del Segretariato Sociale RAI, l’iniziativa si pone l’obiettivo di sensibilizzare e informare sulla condizione degli anziani in Italia, oltre a svolgere attività di raccolta fondi grazie al contributo e all’impegno di tutti i calciatori. Nel primo anno, il “Campionato AIC della solidarietà” intende finanziare 18 strutture o servizi per anziani nelle 16 città delle squadre di serie A, al fine di implementare al loro interno interventi di assistenza medica, sociale, psicologica e attività ricreative. L’Italia è, infatti, il paese che presenta l’indice di vecchiaia più elevato al mondo e la popolazione più anziana dell’Unione Europea, e necessita quindi una sensibilizzazione pubblica e un supporto rispetto alla situazione della terza età. Il messaggio veicolato dal progetto è “Da noi calciatori un occhio di riguardo”.

L’Associazione A.N.U.C.S.S.: alcune informazioni.

L’Associazione A.N.U.C.S.S. – Associazione Nazionale Utilizzo del Cane per Scopi Sociali -, nata nel 1998, si pone l’obiettivo di proporre programmi di Attività e Terapie assistite con il cane, nel campo della riabilitazione psichica e motoria per disabili, anziani e dove ci sia la necessità di migliorare la qualità della vita.

Le A.A.A. (Attività Assistite  da Animali) prevedono interventi di tipo ricreativo con l’obiettivo di offrire agli utenti stimoli positivi, creando momenti di svago e socializzazione.

Le T.A.A. (Terapie Assistite da Animali) diventano parte integrante - nonché motivante – del percorso di recupero del paziente. Le terapie vengono tutte seguite da un terapeuta professionista con esperienza specifica nel campo e da un cane addestrato dall’associazione.

 Nel corso del progetto l’Associazione “Campionato AIC della Solidarietà” Onlus ha operato con il  supporto di

 Partner quali: Tim, RTL (radio ufficiale), Agenzia LaPresse, Videolook,J. Walter Thompson Italia, eBay, e Contrasto.

 

 

Home

Chi Siamo

Cosa Facciamo

Ricerca

Progetti

Formazione

News

Aiutare l'Anucss

Links

Dove siamo

 
Per contattare l'Associazione (invia una mail)

Per contattare l'Ufficio Stampa

Contatta  l'Ufficio Stampa ANUCSS per comunicazioni inerenti trasmissioni  radiotelevisive, articoli, interviste, eventi, ecc.

A.N.U.C.S.S. (onlus): 
Sede Legale: Via  Cresila, 30 - 00124 - Roma   
Centro Attività: Via Lonato, 62 - 00188 - Prima Porta - Roma (PIANTINA)
Contatti:  Tel: 06.64531205 - Fax: 06.78344811 - Cell.:  339/2037615 (Sabrina G.) – 335/6876403 (Claudio d.C.) - 347/8225228 (Francesca A.)

 
Per messaggi contenenti domande o commenti su questo sito Web, contattare il  webmaster
© Copyright 2001-2013  Associazione Nazionale Utilizzo del Cane per Scopi Sociali - onlus
I materiali contenuti nel presente  sito sono di proprietà dell'A.N.U.C.S.S. ONLUS ed il loro utilizzo  sotto qualsiasi forma è sotto tutela della legge sul diritto d'autore. 
Ne è quindi consentita esclusivamente la consultazione ad uso personale.
I marchi registrati sono proprietà delle rispettive Associazioni/Enti/Organizzazioni/Società, ivi comprese le eventuali informazioni e/o le immagini, comunque tratte da pubblicazioni, siti Internet e materiale di pubblico dominio per il quale non sia espressamente prevista la limitata divulgazione e/o la vietata riproduzione.
        

Pagina aggiornata il: 11-01-15.